fbpx
 
 
 
 
081 0140898 - 3470603124 direzione@teatroeduardodefilippo.it

Posted in spettacoli, on 23 Marzo 2019, by , 0 Comments

Ciro Ceruti A tutti ma non a me

A tutti ma non a me una commedia brillante in due atti di Ciro Ceruti

Mercoledì 11 Marzo inizio ore 20:45 in abbonamento turno A

Giovedì 12 Marzo inizio ore 20:45 in abbonamento turno B

info ☎️ Info Botteghino ➡️ 081 0140898 – 3470603124  

prezzo biglietto € 25 adulti e €20 per under 18

ACQUISTA QUI circuito etes

Presentazione spettacolo

  • Titolo: A tutti ma non a Me
  • Autore Regista: Ciro Ceruti

🎭 NOTE DELL’AUTORE:

La commedia di genere comico brillante evidenzia la crisi del rapporto di coppia, la complessità delle relazioni umane, la diversità sessuale (se tale si può chiamare, esiste il terzo sesso e questo bisogna accettarlo ormai senza alcun pregiudizio), i conflitti generazionali, le problematiche legate alla terza età ed anche la facilità, da parte di noi tutti, di giudicare in modo superficiale chiunque, evitando qualsiasi riflessione per giustificare gli atteggiamenti aggressivi di una persona. Quello che voglio dire è che per noi è più facile etichettare una persona per come ci fa comodo. In che modo, allora, raccontare tutta questa serie di problemi facendo ridere? Chiunque ci riuscirebbe , la linea di confine che separa il dramma dalla comicità è estremamente sottile. La storia ce lo insegna con un simbolo vecchio quanto il mondo: la “caduta”. Chi di noi non ha riso davanti ad una caduta?
Il protagonista della commedia è un nonnetto arzillo, presto vittima di una serie di cadute che la vita gli ha riservato nei suoi ultimi anni di vita. Non si finisce mai di imparare, ma anche mai di sorprendersi ed anche il nonno, nonostante la sua esperienza, commette l’errore di giudicare in modo sommario danneggiando lui e gli altri.
La commedia cerca di far riflettere? Sì, perché è importante non fermarsi alle apparenze, ma andare al di là di esse, fare attenzione ai rapporti interpersonali, capire le ragioni degli altri, dei loro comportamenti, anche quando sembrano assurdi. Perché? Perchè certe cose possono capitare proprio a tutti.
Continue Reading...
I Ditelo Voi Il Segreto della violaciocca

Posted in spettacoli, on 4 Marzo 2019, by , 0 Comments

I Ditelo Voi in Il Segreto della Violaciocca (commedia)

I Ditelo Voi, il divertentissimo trio napoletano, metterà in scena la loro nuova commedia teatrale Il segreto della Violaciocca.

Spettacolo in abbonamento

Mercoledì 20 Marzo inizio spettacolo 20:45

Giovedì 04 Aprile inizio spettacolo 20:45

Teatro Eduardo De Filippo di Arzano

info ☎️ Botteghino ➡️ 081 0140898 – 3470603124

Prezzo

botteghino teatro €25

vendita online  €25+€2 di prevendita clicca qui etes

Presentazione spettacolo

  • Titolo: I Fiori del Latte
  • Genere: Commedia
  • Scritto e diretto: I Ditelo Voi e francesco Prisco
  • Interpreti principali: I Ditelo Voi
  • con: Federica Totaro, Rita Corrado, Alfonso Capuano
  • Costumi: Rita Boccarosso e Antonietta Rendino
  • Disegno luci: Francesco Sabatino

🎭 TRAMA:

Un Thriller Psico-Comico scritto e diretto da I DITELO VOI e FRANCESCO PRISCO

Che fine hanno fatto i fratelli CIRILLO (Mimmo Manfredi e Francesco De Fraia), spariti in circostanze misteriose trentadue anni fa e mai più ritrovati?

Ne sa qualcosa RAFFAELE ANNUNZIATA (Lello Ferrante), chimico in pensione con una smodata passione per la floricoltura, radiato dall’albo medico per aver condotto esperimenti non autorizzati sulle presunte proprietà allucinogene della Violaciocca, il cosiddetto “Fiore della nonna”, e che li tiene in ostaggio nel cantinato proprio sotto la sterminata piantagione di fiori che coltiva con amore.

Niente televisione, radio, giornali o internet (di cui i due ignorano l’esistenza), praticamente congelati al momento in cui sono stati rapiti per una vendetta ai danni di un collega, Mimmo e Francesco, ormai quarantenni, hanno conosciuto la vita soltanto attraverso gli occhi e i racconti del loro aguzzino, che si è divertito a creare una realtà che non esiste, inventando un mondo orrendo, pericoloso ed efferato, così da scoraggiarli a qualunque tentativo di evasione. Col passare del tempo, però, la gestione dei due ingenui reclusi comincia a complicarsi. Gli impulsi sessuali di Mimmo cominciano ad essere incontenibili, così come la voglia di Francesco che, nonostante la paura, sogna di uscire e scoprire cosa c’è oltre quello scantinato…

Continue Reading...
Vai alla barra degli strumenti